Tema 2020: VibrAzione

Siamo giunti alla sesta edizione del concorso EneganArt e come ogni anno abbiamo scelto un TEMA che sia ricco di spunti e riflessioni.

Niente riposa ; tutto si muove, tutto vibra” Il Kybalion (saggio del 1908 sui principi dell’ermetismo)

La parola vibrazioni ci fa pensare alle onde, alle frequenze, ai suoni, ai movimenti, alle sensazioni, alle emozioni... Secondo la fisica tutto l’Universo è energia. La luce è vibrazione, il suono è vibrazione Con la vista catturiamo la vibrazione elettromagnetica della luce, con l’udito percepiamo l’onda di spostamento dell’aria nel suono, con il corpo percepiamo il “ronzio” di tutto il sistema. I nostri pensieri sono vibrazioni: la nostra mente è come una radio che traduce e trasmette a tutte le cellule del nostro corpo messaggi positivi o negativi. Non solo l’uomo, ma ogni essere animato o inanimato vibra e risuona con le frequenze che produce e con le quali entra in contatto. Percependo una vibrazione nel corpo ci accorgiamo dei sentimenti più profondi: la rabbia strisciante, la paura nascosta, l'amore che ti sorprende. Grazie alle nostre cellule, emettiamo vibrazioni a una frequenza ben determinata che può entrare in interferenza costruttiva o distruttiva con le frequenze intorno a noi: siamo tutti interconnessi con tutto.

Con il tema VibrAzioni il nostro augurio è quello di poter stimolare la fantasia e la creatività di ogni artista che deciderà di accompagnarci in questa VI edizione del Concorso Nazionale di Arte Attuale EneganArt

Buon lavoro a tutti!

Questo sito utilizza cookies. Qui puoi trovare tutti i dettagli, altrimenti, se accetti l'utilizzo dei cookies, chiudi questo avviso.